Mura, pronto per la Ostar

lunedì 24 aprile 2017

Mura, pronto per la Ostar

CAGLIARI- Il velista cagliaritano Andrea Mura è salpato oggi dal Molo Dogana di Cagliari per fare rotta verso Plymouth, in Gran Bretagna, da dove il 29 maggio partirà per Newport, negli USA, in occasione della Ostar 2017, una delle più difficili e impegnative regate in solitario tenuto conto che l'attraversata dell'Atlantico verrà fatta in un periodo dell'anno particolarmente difficile per le basse temperature e soprattutto per la presenza di forti venti che portano onde altissime e burrasche.

Lo skipper sardo, vincitore dell'ultima edizione, ha messo la prua verso Gibilterra non prima di aver ricevuto dalla popolazione sarda un affettuoso tributo testimoniato dalla presenza in banchina di migliaia di appassionati della vela molti dei quali, a bordo delle loro imbarcazioni, lo hanno accompagnato sin fuori dalla diga foranea del porto di Cagliari.

Nel salutare la grande partecipazione di folla, Andrea Mura ha ricordato una sua promessa fatta nel 2013 quando sbarcando vincitore della Ostar negli Stati Uniti aveva giurato di non voler più partecipare ad una regata così "terribile e faticosa", mai poi, "sotto l'invito pressante della Regina Elisabetta e del suo Club velico di Plymouth - ha detto - non ho avuto il coraggio di rifiutare tale onore e, quindi, mi sono rimesso al lavoro per rendere il mio 'Vento di Sardegna' in grado di fare bella figura e magari ripetere il successo di quattro anni fa".
Share:

sabato 22 aprile 2017

"Nel Mediterraneo dal 2019 le prime grandi navi alimentate con Lng"

ROMA - A partire "dal 2019 inizieranno ad operare nel Mediterraneo le prime grandi navi da crociera alimentate a Lng", si tratta di "un vero volano e un'occasione irripetibile per l'Italia per far decollare la rete". A sostenerlo Evelin Zubin, presidente del CSMare, l'organizzazione che a Bruxelles rappresenta i principali attori della logistica italiana, del trasporto marittimo e stradale e che ha patrocinato l'inaugurazione, all'Interporto di Padova, del primo distributore italiano mono-fuel pubblico di metano liquido in un centro intermodale.

La stazione Liquimet, società del Gruppo Gasfin, è un primo passo del progetto "Gainn4Dep", iniziativa italiana per la realizzazione della rete nazionale Lng (gas naturale metano liquefatto) per il trasporto pesante; un progetto dal valore di 1,27 miliardi di euro. Contestualmente all'apertura della stazione Liquimet, Iveco ha anche consegnato 20 automezzi Stralis full-Lng ad Autamarocchi, mezzi che permettono lo stoccaggio del metano liquido in un serbatoio a pressione e a temperature assai basse, dotati di un sistema in grado di convertire il metano in gassoso per poterlo utilizzare come combustibile (aumentando così l'autonomia dei mezzi da circa 200 a 1500 chilometri).

Le stime prevedono che se l'intera flotta di circa 2000 automezzi/giorno che gravitano sull'Interporto di Padova si convertisse al gas, infatti, si otterrebbe un beneficio equivalente all'impianto di un bosco con 2 milioni di nuovi alberi.
Share:

venerdì 21 aprile 2017

Oltre 100 aziende al Versilia Yachting Rendez-vous

VIAREGGIO - Sono oltre 100 le aziende che hanno confermato la loro presenza al Versilia Yachting Rendez-vous, il primo evento internazionale dedicato all’alto di gamma che apre la stagione nautica 2017, dall’11 al 14 maggio a Viareggio (www.versiliayachtingrendezvous.it). I primi tre gruppi al mondo e numerosi marchi dell’eccellenza nautica internazionale saranno presenti all’esposizione. Tra gli espositori ci sono i primi tre produttori mondiali di yacht e mega yacht, tutti rigorosamente targati Made in Italy: Gruppo Azimut Benetti, Gruppo Ferretti e Sanlorenzo Yachts. Insieme ai questi “big”, massima espressione dell’eccellenza nautica e italianità nel mondo, anche altre aziende di spicco come Gruppo Baglietto, Gruppo Perini Navi e realtà come Evo Yacht, Apreamare, Cerri Cantieri Navali, Cantieri Sarnico, Colombo e Giorgio Mussini.

Tra i marchi stranieri anche il Gruppo Princess e Bertram, primi a credere nel nuovo format della manifestazione. Per il segmento maxi-rib saranno invece quattro gli espositori a rappresentare il meglio dell’eccellenza mondiale del settore: Anvera, Cantieri Magazzù, Sacs e Tecnorib. A fianco alle imbarcazioni in acqua, il percorso espositivo si svilupperà in tre aree tematiche, dedicate a selezionati operatori legati alla grande nautica. Qui i brand italiani dell’accessoristica e componentistica nautica presenteranno tutte le novità del settore tra tecnologia, funzionalità ed innovazione all’insegna del Made in Italy.

La sezione “Tender&Toys” ospiterà produttori di tender tecnolgici e altre soluzioni “leisure” per i grandi yacht. Nell’area “Superyacht Marina” si presenteranno i porti turistici che offrono strutture e servizi di qualità espressamente dedicati alle unità di grandi dimensioni. Infine l’area “Superyacht Equipment and Component” riunirà in modo innovativo e inedito una selezione di produttori di accessori e componenti dedicati ai super yacht. Il Versilia Yachting Rendez-vous si svolgerà lungo uno specchio d’acqua di quasi 50 mila metri quadrati situato all’interno delle darsene di Viareggio (Italia e Europa) e la celebre via Coppino, arteria pulsante del distretto nautico italiano e viva fabbrica a cielo aperto. L’evento, ideato e fortemente voluto da Nautica Italiana, è organizzato da Fiera Milano in collaborazione con il Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, con il supporto del Comune di Viareggio e della Regione Toscana.

Ognuna delle quattro giornate svilupperà un tema dominante: il design (giovedì 11 maggio), l’eccellenza gastronomica (venerdì 12 maggio), l’arte (sabato 13 maggio) e la moda (domenica 14 maggio). Nella costruzione del programma degli eventi è coinvolta Fondazione Altagamma, che rappresenta l’alta industria culturale e creativa del Paese e a cui Nautica Italiana è affiliata.
Share:

giovedì 20 aprile 2017

Dal 6 al 14 maggio torna il Salerno Boat Show

SALERNO - Torna dal 6 al 14 maggio, per la seconda edizione, Salerno Boat Show: nove giorni dedicati alla nautica con imbarcazioni di varie tipologie, a mare ed a terra, pronte per essere visitate, vendute ed acquistate; con la presenza di aziende specializzate nell'offerta di servizi, arredi ed accessori di interesse per i diportisti. L'evento che anticipa l'estate è arricchito da dibattiti, iniziative, esperienze, intrattenimento, con l'obiettivo di diffondere la cultura del mare. In occasione della manifestazione, il presidente di Marina d'Arechi SpA, Agostino Gallozzi e la direttrice del porto Marina d'Arechi, Anna Cannavacciuolo presenteranno il brand "MdA Tourism", progetto che si propone di mettere in campo iniziative in grado di rafforzare la diffusione dell'offerta legata al territorio della provincia di Salerno e della Campania.

"Nel corso delle nostre iniziative promozionali in giro per l'Europa - spiega Anna Cannavacciuolo - ci siamo resi conto che fare marketing di un forte attrattore turistico come la nostra Marina significa, in realtà, fare marketing del territorio nel quale esso è inserito. Da questa percezione è nata l'idea, che stiamo in parte già attuando, di proporre, attraverso Marina d'Arechi, la possibilità di alternare il proprio tempo libero di qualità con le tante opportunità straordinarie che per fortuna abbondano nella nostra provincia e nell'intera Campania".

Nel corso dei nove giorni sono previsti tour formativi per gli allievi delle scuole primarie e secondarie attraverso visite guidate al "Truck" che farà tappa a Marina d'Arechi nell'ambito della campagna nazionale "Buon Pescato", progetto promosso dal ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. E ancora l'incontro sul tema "Donne e mare" con Marianna De Micheli e la presentazione del libro di Gianfranco Orecchio "L'isola da dimenticare". La Capitaneria di Porto condurrà tutti su un percorso dedicato al "Bon Ton del Mare" ed alla sicurezza a bordo. Il "Freediving World Italia" illustrerà l'iniziativa "con il fiato sospeso" (conoscere il mare attraverso l'apnea). Salvatore Magri racconterà del "Passaggio a Nord Est". Ed ancora tanto altro intrattenimento, degustazioni e momenti di incontro, sempre rigorosamente con il mare e la nautica nel ruolo di protagonisti.
Share:

martedì 18 aprile 2017

Fincantieri, altre 2 navi per Viking

(ANSA) - TRIESTE, 18 APR - Viking Ocean Cruises e Fincantieri hanno firmato un memorandum of agreement per la costruzione di due ulteriori navi da crociera, con l'opzione di altre due. Le nuove unità saranno gemelle delle sei già ordinate ed entreranno a far parte della flotta di Viking rispettivamente nel 2021 e nel 2022. I relativi contratti saranno operativi quando tutte le condizioni tecnico-finanziarie saranno soddisfatte. Le nuove navi - basate sullo stesso progetto delle altre unità, tutte cabine veranda - hanno ciascuna una stazza lorda di circa 47.800 tonnellate, e possono ospitare a bordo 930 passeggeri in 465 cabine. La Viking diventerà in questo modo la più grande compagnia di navi oceaniche di piccole dimensioni e nel 2020 potrebbe avere una quota di mercato dominante nel settore lusso del 23,9%. (ANSA).
Share:

sabato 15 aprile 2017

Comuni e Autorità di Sistema portuale insieme per la filiera crocieristica

di NICOLA ZUCCARO - Un tavolo permanente che veda le Autorità di sistema portuale e i Comuni italiani collaborare per lo sviluppo della filiera crocieristica. E' quanto proposto all'unisono dal Sindaco di Bari, Antonio Decaro, dal Sales Manager di Costa Crociere Giuseppe Tosto, e da Ugo Patroni Griffi. Quest'ultimo, da pochi giorni Presidente dell'Autority competente per il Mare adriatico meridionale, in occasione dell'attracco della prima nave da crociera Costa neoClassica presso lo scalo portuale barese, il 15 aprile, ha caldeggiato la creazione di un asse crocieristico che leghi Bari a Brindisi, dopo averne riscontrato le potenzialità di quest'ultima in occasione della sua prima uscita presidenziale.

Share:

giovedì 13 aprile 2017

Bari, arriva a Bari la Costa Neo Classica: da aprile ad ottobre previsti 26 scali

BARI - Sabato 15 aprile, al porto di Bari attraccherà la prima nave da crociera Costa neoClassica. Per l’occasione il neo Presidente della nuova Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico meridionale, Prof. Avv. Ugo Patroni Griffi, il Sindaco di Bari, Antonio Decaro, l’assessore al turismo e alle cultura Silvio Maselli  e il Sales Manager di Costa Crociere, Giuseppe Tosto, presenteranno le novità relative all’offerta di crociere nel porto di Bari in una conferenza stampa che si terrà presso il salone panoramico del 2° piano del Terminal Crociere del porto di Bari, con inizio alle ore 12,00.

Quella del primo approdo della neoClassica sarà una giornata di festa, allietata dalla presenza degli artisti del TRIC Teatri di Bari, che accoglieranno gli ospiti della nave, grandi e piccini, con uno spettacolo affidato agli artisti di "Un Clown Per Amico - Circobotero", un programma che è stato  interamente offerto dal Comune di Bari. 
Share:

Archivio blog