venerdì 12 maggio 2017

Fincantieri: ricavi primo trim salgono a 1,1 mld

TRIESTE - I ricavi al 31 marzo 2017 a 1.104 milioni di euro sono in crescita del 5,3% rispetto al medesimo periodo del 2016 (1.048) per Fincantieri, con Ebitda a 67 milioni rispetto ai 51 del trimestre 2016, ed Ebitda margin al 6,0%, in netto miglioramento rispetto al 4,9% del 31 marzo 2016. Sono i dati al 31 marzo del bilancio del gruppo cantieristico, esaminati e approvati oggi dal cda presieduto da Giampiero Massolo.

Risultano confermati i target del Piano Industriale: carico di lavoro complessivo pari 26,6 miliardi e a circa 6 anni di lavoro, rapportato ai ricavi 2016. Il backlog al 31 marzo è pari a 20,8 miliardi (15,4 miliardi nel trimestre 2016), con 103 navi in portafoglio; il soft backlog è pari a circa 5,8 miliardi (3,8 miliardi al 31 marzo 2016). Continuano i successi commerciali con ordini e accordi firmati nei primi mesi dell'anno per un totale di 19 navi da crociera (incluse le opzioni), da realizzare nei cantieri italiani del Gruppo, della controllata Vard e tramite la joint venture in Cina. Prosegue la buona performance operativa con la consegna di tre navi da crociera da tre cantieri diversi nei primi mesi dell'anno ("Viking Sky", "Majestic Princess" e "Silver Muse") e procedono le azioni finalizzate all'incremento della redditività, anche attraverso l'ulteriore sviluppo di sinergie produttive con Vard. 
Share:

0 commenti:

Posta un commento

Archivio blog