venerdì 22 dicembre 2017

Natale e Capodanno? A Cuba, Honduras e Messico

L'HAVANA - Nella vita ogni tanto come anche nei viaggi serve una piccola “rivoluzione” per cambiare punto di vista e vedere le cose da una nuova prospettiva. Ecco allora che anche un’isola magnetica e assieme misteriosa, allegra e assieme nostalgica come Cuba può diventare meta di una crociera. E se anche della vera alma de Cuba si avrà solo un piccolo ma indimenticabile assaggio si avrà la possibilità di unirlo a una serie di mete del Centroamerica, come Belize, Honduras, Messico, davvero imperdibili.

L’HAVANA – Dal mojito bevuto alla Bodeguita del Medio al giro sulle tracce della rivoluzione L’Havana è un incrocio indescrivibile di storia ed emozioni, di arte e sapori tra un passato glorioso e un presente vossuto con orgoglio. Le vecchie auto americane, i sigari, il rum oppure percorsi più particolari e studiati.

ROATAN (HONDURAS) - Roatán è l’isola più grande de le Islas de la Bahía, un arcipelago formato da tre isole principali e un contorno di più di sessanta isolette minori in Honduras. Attraversate da parte a parte da una catena montuosa poco elevata, presenta profonde insenature protette da barriere coralline lungo la costa che guarda l’Honduras che l’hanno resa nel corso dei secoli un approdo sicuro per le navi. Il suo insediamento principale, Coxen Hole o Roatán Town, prende il nome dal pirata John Coxon che a fine Seicento pare gettasse l’ancora del suo veliero proprio qui. A ricordare i tempi dei corsari c'è la ricostruzione di un antico galeone presso la Dixon Cove ma numerosi altri relitti reali costellano le coste di Roatán, alcuni anzi sono diventati luoghi d’immersione prediletti dai sub di ogni grado d’esperienza.

ALTUN HA (BELIZE) - Il glorioso passato del Belize è protagonista nella storica città di Altun Ha, che nella lingua Maya significa "Acqua rocciosa". Un insediamento abitato dal 900 a.C. al 1000 d.C., era un importante centro di scambi commerciali. Il reperto più spettacolare, nonché uno dei tesori Maya più celebrati del Belize, è una massiccia lastra di giada, intagliata nella forma della testa del Dio del Sole Maya, Kinich Ahau.

TULUM (MESSICO) - La tappa messicana di Cozumel può essere sfruttata per scoprire le celebri rovine della magnifica città fortificata di Tulum, l'unica città Maya che affaccia sulle acque cristalline del Mar dei Caraibi, dove alla fine si può anche fare un bagno indimenticabile. Si raggiunge Playa del Carmen con un breve tragitto a bordo di una piccola imbarcazione e con un autobus si arriva a Tulum. Tra le rovine si ammirano i templi restaurati, dove sono visibili ancora oggi le misteriose iscrizioni in caratteri geroglifici.

www.msccrociere.it/it-it/Destinazioni-Crociera/Caraibi-Cuba-Antille.aspx
Share:

0 commenti:

Posta un commento

Archivio blog