venerdì 22 ottobre 2021

In triennio 2022-2024 nei porti 821 mln di investimenti


ROMA - Sono in programma in Italia nel triennio 2022-2024 oltre 821 milioni di investimenti portuali sulla crocieristica, di cui 258 milioni nell'area delle infrastrutture (31,4%), 231 milioni per interventi di dragaggio (28,2%) e 210 milioni per nuove strutture e terminal crociere (25,7%). E per la prima volta superano la doppia cifra sul totale gli investimenti specifici legati alle tematiche ambientali (oltre 107 milioni, il 13,1%) mentre pesano meno del 2% le altre voci. 

Sono i primi dati di Italian Cruise Watch 2021 comunicati oggi in anteprima alla presentazione dell'Italian Cruise day che si svolgerà a Savona il 29 ottobre. Per quanto riguarda le infrastrutture si tratta della realizzazione di nuovi terminal crociere come a Messina, ad esempio, o di rifacimenti e ammodernamenti di strutture già esistenti. 
Condividi:

giovedì 21 ottobre 2021

Ripartenza crociere in Italia, passeggeri +325% sul 2020


GENOVA - Il 2021 registra la ripartenza delle crociere nel paese, rispetto al terribile 2020 che aveva segnato lo stop causa Covid. I numeri parlano di 2.740.000 passeggeri movimentati a fine anno, il 325% in più dei 645 mila dell'anno scorso, oltre il quadruplo, e il 293% in più delle toccate nave. I dati sono stati illustrati alla presentazione della decima edizione dell'Italian cruise day ideato da Risposte Turismo, che si terrà a Savona il 29 ottobre.

I numeri raccontano l'avvio della ripresa, anche se il record di 12 milioni di passeggeri del 2019 resta lontanissimo. Il traffico crociere in Italia è tornato ai livelli di 20 anni fa, nel 2001 dopo la caduta l'anno scorso ai valori del 1993. Sul podio si conferma Civitavecchia, con 547.810 passeggeri (+165% rispetto al 2020) e 282 toccate nave (+232%), seguita da Genova con 460 mila passeggeri (+251%) e 147 toccate (206%) e Palermo a 300 mila passeggeri (+299%) e 101 toccate (+197%). La Liguria guida la classifica delle regioni con 751.802 passeggeri movimentati (+188,4%) e 272 toccate nave, seguita da Lazio (548.153 passeggeri, +167,4%) e Sicilia (497.529, +401,5%) al primo posto per accosti (300).
Condividi:

mercoledì 20 ottobre 2021

Treccani debutta nel mondo delle esperienze culturali: già sold out la crociera Caravaggio: 'Orizzonti di Luce'


GINEVRA - Con questo obiettivo Treccani, pensatoio attivo e universalmente conosciuto per la produzione di contenuti editoriali certificati, oggetti di design, multipli d'arte, eventi ed iniziative di altissima qualità arricchisce il proprio modo di raccontare le più alte manifestazioni della tradizione artistico-culturale italiana dando, per la prima volta, un’altra forma alla propria autorevolezza: nascono le esperienze ad alla scoperta del patrimonio culturale italiano, guidate e firmate da Treccani.

Caravaggio: Orizzonti di Luce, organizzato in collaborazione con MSC Crociere, è il primo capitolo di questo nuovo progetto: una crociera speciale nel Mediterraneo, i cui posti disponibili sono già sold out, per omaggiare il genio creativo di Caravaggio. MSC Crociere e Treccani hanno confezionato un viaggio ricco di storia, cultura e paesaggi mozzafiato, sulle tracce del grande artista italiano, tra esperienze a bordo di MSC Grandiosa ed escursioni a terra a Roma, Palermo e La Valletta, città che hanno segnato la sua vita e la sua opera.

Un esclusivo viaggio nel viaggio. Gli ospiti Treccani vivranno una settimana all’insegna della bellezza e dell’arte - con partenza dal porto di Genova lunedì 8 novembre e rientro lunedì 15 novembre – durante la quale le giornate saranno scandite da eventi, attività e mostre a tema organizzate appositamente per loro e sbarchi a terra per visitare i luoghi che hanno contribuito a rendere celebre l’artista.

Una vera e propria esperienza immersiva tra mare e terra, guidata da uno storico dell’arte e animatore culturale Treccani. Gli appassionati del Merisi ammireranno alcuni dei suoi capolavori più celebri passeggiando tra le vie pittoresche di Roma, facendo tappa alle chiese di San Luigi dei Francesi e Sant’Agostino; a Palermo, invece, visiteranno l’Oratorio di San Lorenzo, per poi scoprire le opere dei seguaci dell’artista e terminare la giornata nel cuore della città; arrivati a Malta, si immergeranno nel fascino del centro storico de La Valletta, visitando la Concattedrale e la Decollazione di San Giovanni Battista.

Anche il relax a bordo della MSC Grandiosa assumerà una dimensione culturale grazie a Orizzonti di Luce, la mostra di riproduzioni fedeli in scala 1:1 dei capolavori dell’artista (tra cui Giuditta e Oloferne, il Riposo durante la fuga in Egitto e il Giovane con la canestra di frutta), durante le quali ogni ospite potrà scoprire aneddoti e curiosità sulla vita del Caravaggio.

MSC Grandiosa è stata battezzata ad Amburgo nel 2019 e vanta una promenade interna in stile Mediterraneo di 93 metri con un soffitto a led in grado di creare scenografie mai viste prima a bordo di una nave da crociera e ospita, in maniera permanente, la prima mostra d’arte sul mare con 26 incisioni della serie Danse Dessin del pittore Edgar Degas. Oltre a un sistema di pulizia ibrida dei gas di scarico a circuito chiuso che riduce le emissioni di zolfo delle navi del 97%, MSC Grandiosa sé la prima nave della flotta MSC Crociere a disporre di un sistema di riduzione catalitica selettiva (Scr) che aiuta a ridurre l'ossido di azoto dell’80%.

Credits foto:

Caravaggio, Cena in Emmaus: © Pinacoteca di Brera, Milano
Caravaggio, Ragazzo con canestra di frutta: su concessione della Galleria Borghese, Roma
Condividi:

martedì 19 ottobre 2021

Msc Crociere pronta ad accogliere ospiti italiani e internazionali a bordo delle tre navi posizionate nei Caraibi


GINEVRA – MSC Crociere in seguito all’annuncio del governo statunitense che revocherà il Travel Ban a partire dal prossimo 8 novembre ai viaggiatori internazionali, purché abbiano completato il ciclo vaccinale, conferma tutti gli itinerari ai Caraibi in partenza dalla Florida.

Per MSC Crociere, il terzo brand crocieristico più grande al mondo, questa notizia è "una enorme spinta" per i turisti che vogliono trascorrere una vacanza ai Caraibi quest’inverno.

MSC Seashore, la nuova ammiraglia della flotta, MSC Meraviglia e MSC Divina partiranno dalla Florida per tutta la stagione invernale e potranno ospitare a bordo anche i passeggeri non residenti negli Stati Uniti a partire dall’8 novembre 2021.

Gianni Onorato, CEO di MSC Crociere, ha dichiarato: "Abbiamo tanto atteso che l'amministrazione americana scegliesse di riaprire il paese ai viaggiatori internazionali che hanno completato il ciclo vaccinale. I Caraibi sono una destinazione molto ambita, in particolare durante l'inverno, per gli ospiti provenienti da tutta Europa e dal resto del mondo. Finalmente i passeggeri potranno raggiungere in aereo sia Miami che Orlando e scegliere uno dei tre diversi itinerari ai Caraibi con tappe in Giamaica, Costa Rica, Messico e MSC Ocean Cay Marine Reserve, la nostra isola privata alle Bahamas. Le crociere in Nord America, per tutti gli ospiti che hanno già prenotato, sono quindi confermate”.

MSC Seashore dopo la cerimonia di battesimo che si terrà il 18 novembre ad Ocean Cay MSC Marine Reserve, isola privata alle Bahamas, avrà come homeport Miami da dove salperà per crociere settimanali a partire dal 20 novembre. Dal 28 novembre, MSC Meraviglia si sposterà nel suo nuovo homeport a Port Canaveral, Orlando, mentre MSC Divina si sposterà a Miami offrendo crociere di 3, 7 e 11 notti. Le tre navi offriranno differenti itinerari caraibici per tutta la stagione invernale. Tutti gli itinerari includeranno uno scalo a Ocean Cay - per maggiori dettagli, vedere qui.

I pacchetti 'Fly & Cruise' di MSC Crociere offriranno diverse soluzioni di voli dalle principali città italiane e da altri hub aerei internazionali in tutto il mondo.

Il governo degli Stati Uniti ha deciso che, a partire dall'8 novembre, i cittadini non statunitensi che hanno completato il ciclo vaccinale con uno dei vaccini approvati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), tra cui Pfizer, Moderna, Johnson & Johnson e AstraZeneca, saranno autorizzati a entrare negli Stati Uniti. Per navigare con MSC Crociere, gli ospiti con più di 12 anni devono aver terminato il ciclo completo di vaccinazioni da più di 14 giorni prima dell'inizio della crociera e tutti gli ospiti con più di due anni dovranno fornire la prova di un test COVID-19 negativo all'imbarco.

Anche per i passeggeri non residenti negli Stati Uniti è obbligatorio l’acquisto della polizza assicurativa COVID-19 di MSC Crociere. L'assicurazione copre i rischi legati al COVID-19, come la cancellazione della vacanza, l'interruzione, le spese di rimpatrio, la quarantena, l'assistenza medica e le relative spese, così come il ricovero in ospedale ed è importante che la polizza includa anche la copertura nel caso in cui si tratti di un contatto stretto.
Condividi:

venerdì 15 ottobre 2021

Genova, 'no pass' bloccano la rampa della sopraelevata

(credits: Rai)
GENOVA - Momenti di tensione al porto di Genova, dove un gruppo di No green pass ha bloccato la rampa d'accesso della Sopraelevata, la principale arteria che porta dal ponente cittadino al centro. I manifestanti sono all'incirca cinquemila. Spesso qualcuno intona slogan come "Libertà " oppure "No green pass" o ancora altri contro il Governo Draghi.

"Il Porto funziona: ovviamente in alcuni passaggi ci saranno difficoltà e ranghi ridotti, ma funziona. Ho chiesto di tenere bassa la temperatura evitando scontri frontali per non danneggiare l'economia di un Paese, dato che danneggiare l'attività del Porto di Trieste significa danneggiare un grande numero di aziende che lavorano nell'indotto". Così il presidente della Regione Fvg e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, a SkyTG24.
Condividi:

giovedì 14 ottobre 2021

Merlo (Federlogistica): "Sul Green pass nei porti un 'errore clamoroso'"


ROMA - “Affrontare e trattare la vicenda dei portuali di Trieste come un problema di ordine pubblico rappresenta un errore clamoroso” e politicamente conferma un “commissariamento” di fatto del Ministero delle Infrastrutture. A intervenire in modo netto sulla deroga “ad personam” accordata ai portuali di Trieste sul tema del Green pass, è il Presidente di Federlogistica, Luigi Merlo. 

“È il caso di ricordare – sottolinea Merlo - che ci sono stati puntualmente e costantemente negati i confronti che avevamo richiesto con un solo risultato: lo Stato ora si piega ad un ricatto inaccettabile”.

“E ciò è il frutto maturo di una distorsione di fondo: quando si tratta di occuparsi di temi che riguardano i porti, emergono solo insipienza e superficialità. Di volta in volta assistiamo - aggiunge il Presidente di Federlogistica-Conftrasporto - al commissariamento del Ministero delle Infrastrutture: era accaduto con il Ministero dei Beni Culturali sul caso Venezia, esautorando totalmente le competenze del Ministero delle Infrastrutture; si ripete oggi con il Ministero degli Interni che su Green pass interviene nei porti senza conoscerli e senza avere la minima idea di come funzionino, di quali equilibri li caratterizzino, persino di quali rapporti intercorrano fra concessionari e Stato”.

“E ciò significa – conclude Merlo - minare un asse portante della nostra economia. Il Ministero delle Infrastrutture dovrebbe avere un sussulto di orgoglio e svolgere la funzione che dovrebbe essere sua”.

Condividi:

mercoledì 13 ottobre 2021

Msc Crociere schiera una seconda nave per le World Cruise 2023


GINEVRA – MSC Crociere ha rivelato oggi che una seconda nave si unirà a MSC Poesia nella MSC World Cruise 2023: MSC Magnifica. È la prima volta, per l’intero settore crocieristico, che due crociere intorno al mondo vengono realizzate contemporaneamente. Le due navi ospiteranno complessivamente oltre 5.000 ospiti e partiranno entrambe il 4 gennaio 2023 da Civitavecchia e il 5 gennaio 2023 da Genova, in Italia, per crociere mondiali simultanee, ma con rotte diverse.

MSC Magnifica replicherà l’itinerario che avrebbe dovuto eseguire MSC Poesia nella MSC World Cruise 2022, la quale, dopo un'attenta considerazione e valutazione, è stata purtroppo annullata in quanto non sarebbe stata realizzabile a causa dei troppi porti che applicano ancora stringenti restrizioni per combattere la pandemia. Gli ospiti che sognavano di realizzare il proprio viaggio di una vita a bordo di MSC Magnifica avranno quindi la possibilità di viverlo nel 2023.

Gianni Onorato ha commentato: "Purtroppo ci siamo visti costretti ad annullare la MSC World Cruise in programma per il 2022, ma sappiamo che una crociera mondiale è davvero il viaggio di una vita per molte persone e quindi ci siamo attivati al fine di offrire la migliore soluzione possibile per i nostri fedeli ospiti. La crociera mondiale di MSC Poesia del 2023 era già al completo, abbiamo quindi apportato delle modifiche al programma di MSC Magnifica, una popolare nave da crociera mondiale, in modo che potesse essere in grado di offrire lo stesso itinerario in programma nel 2022, semplicemente un anno dopo. La nave partirà infatti nella stessa data e farà scalo in tutti i porti previsti”.

Le vendite per la MSC World Cruise 2023 di MSC Magnifica sono ora aperte e gli ospiti che avevano una prenotazione per la MSC World Cruise 2022 verranno a breve contattati, dando loro la priorità nel riproteggere la propria prenotazione. A coloro che decidono di spostare la propria prenotazione al 2023 la Compagnia, a dimostrazione di gratitudine per la fedeltà, darà modo di prenotare una crociera gratuita tra il primo gennaio ed il 3 maggio 2022, in modo che possano godere di una vacanza in crociera durante questo periodo dell’anno. La World Cruise 2023 a bordo di MSC Poesia è attualmente esaurita e ha una lista d'attesa, ciò garantisce un'opportunità per questi ospiti di navigare su MSC Magnifica.

MSC Poesia e MSC Magnifica salperanno insieme nel 2023 con imbarco a Civitavecchia il 4 gennaio e a Genova il 5 gennaio, in Italia, a Marsiglia, in Francia, il 6 gennaio e Barcellona, in Spagna il 7 gennaio. Sarà un momento celebrativo molto speciale per gli ospiti delle due navi che partiranno alla scoperta di incantevoli mete nel mondo.

Una volta attraversato il Mar Mediterraneo, le navi separeranno nell'Oceano Atlantico. MSC Magnifica circumnavigherà il Sud America, attraverserà l'Oceano Pacifico del Sud e proseguirà verso l'Oceano Indiano, il Mar Arabico, il Mar Rosso per poi tornare nel Mediterraneo attraverso lo spettacolare Canale di Suez.

MSC Poesia, invece, attraverserà il Canale di Panama e viaggerà lungo la costa occidentale dell'America centrale e del Nord America, proseguendo poi per l'Oceano Pacifico passerà un lungo periodo in Asia. Attraversando l'Oceano Indiano, la nave tornerà poi nel Mediterraneo attraverso il Canale di Suez.
Condividi:

martedì 12 ottobre 2021

Piattaforma Sea World Management sui carbon credits delle navi


ROMA - Sea World Management raccoglie il guanto di sfida del taglio delle emissioni di Co2 e in anticipo sui tempi lancia un progetto articolato di abbattimento dei fumi, anche attraverso la costruzione di una piattaforma sui carbon credit all’interno della quale gli armatori che hanno rapporti con SWM possano accedere su base volontaria a un sistema di carbon crediti, superando le complessità che oggi continuano a esistere per le imprese di navigazione e rendendo quindi questi crediti compatibili e sinergici con la loro attività operativa.

“Avvertiamo oggi la necessità – afferma Roberto Corvetta, Ceo di Sea World Management di Montecarlo – di anticipare anche i tempi delle normative che sia Imo, sia l’Unione europea si stanno dando con l’obiettivo di pervenire entro il 2050 a un abbattimento del 50% delle emissioni di Co2 prodotte dall’industria marittima”

“Ci siamo quindi posti alcuni interrogativi – prosegue Corvetta – sulla reale possibilità di implementare da subito misure concrete e per farlo ci siamo affidati alla partnership con uno dei più affidabili gruppi di consulenza in materia.”

Il progetto di SWM muove dall’idea che, al di là della standardizzazione già in atto con Sea Cargo Charter, si possa migliorare gli standard di efficienza e agire già oggi in modo mirato per ridurre il “carbon footprint”.

Come prima misura, in stretta collaborazione con il gruppo specializzato in soluzioni ambientali, abbiamo deciso di avviare un’attivià di supervisione su tutte le navi che entreranno in bacino di carenaggio, al fine di individuare le misure in grado di massimizzare l’efficienza a bordo e generare potenzialmente carbon credit, utili alla compagnia di navigazione per migliorare le sue performances ambientali complessive.

Quindi è entrata in fase di progettazione avanzata il progetto di compensazione delle emissioni attraverso una piattaforma alla quale i clienti di SWM possono accedere su base volontaria al mercato dei carbon credit per compensare i loro freight committment.

Si tratta di due passi importanti anche perché ispirati alla massima concretezza con una interconnessione reale alle normative poste in essere da Imo e Unione europea, dal Data collection system sui consumi di carburante, operativo dal primo gennaio del 2019, all’emendamento proposto dalla Commissione nel febbraio del 2019.

In particolare il Progetto di SWM traguarda il 2023, anno in cui l’Imo si è impegnata a rivedere globalmente la sua strategia in materia: e in quella sede le misure effettivamente entrate in funzione potrebbero fare premio sui mega progetti e talora su operazioni globali che potrebbero rivelarsi utopistiche.
Condividi:

venerdì 8 ottobre 2021

Messina (Assarmatori): "Il rilancio della flotta mercantile italiana passa anche attraverso procedure più semplici ed efficienti"


GENOVA - “Una flotta mercantile italiana esiste ancora ed è pure molto competitiva, soprattutto nel settore traghetti Ro-Ro e Ro-Ro Pax, dove l’Italia è leader nell’Unione Europea per tonnellaggio e merce movimentata”. Lo ha affermato oggi Stefano Messina, Presidente di Assarmatori, intervenendo alla Genoa Shipping week.

Le misure fiscali e contributive introdotte con il Registro Internazionale nel 1998 - ha ricordato Messina - hanno raddoppiato la flotta mercantile di bandiera italiana, che dai poco più di 8 milioni di tonnellate di stazza lorda di allora, ancora oggi, nonostante un periodo di decrescita, si mantiene superiore ai 15 milioni di tonnellate.

“Ora, però - ha aggiunto Messina - tutto il sistema si trova davanti a un bivio e, a seconda della strada che imboccherà, ci potrà essere un nuovo rilancio. L’Italia (come auspicato anche da Assarmatori) si sta avviando a modificare l’ordinamento del Registro Internazionale secondo l’impostazione indicata dall’UE, ossia allargando i benefici per l’occupazione marittima previsti dalla legge 30/98 anche alle navi che battono bandiera di un Paese europeo o dello Spazio Economico Europeo. Il problema è che dalle procedure di arruolamento dei lavoratori ai collaudi e le ispezioni ai sistemi di comunicazione, dall’arruolamento dei medici di bordo alle procedure d’ispezione dei carichi al rilascio e il rinnovo dei certificati di sicurezza, non c’è quasi norma o procedura italiana che non sia più farraginosa e costosa di quelle imposte dalla media degli altri paesi europei”.

“A questo punto - ha concluso Messina - senza una seria opera di semplificazione e de-sburocratizzazione, il rischio di una migrazione verso registri più efficienti e meno costosi è assolutamente reale soprattutto per il naviglio impegnato nei traffici internazionali”.
Condividi:
Adria Ferries Adriatic Sea Forum Adsp Adulti Aida Cruises Ambiente Anek Armatori Asamar Asia Assarmatori Assoporti Australia Azimut Baglietto Benetti Blue economy summit Business Cagliari Cannes Caraibi Cargo Carnival Carrier Celebrity Cruises Chantiers de l'Atlantique Charter Cina Civitavecchia Clia Compagnie du Ponant Confitarma Costa Crociere Costa Firenze Costa Toscana Costa Venezia Covid Crn Crociere Cruise 2030 Cruise Life CSSC Cuba Cunard Deloitte Diritti in mare Disney Emirati arabi Europa Exclusive Explora journeys Federagenti Ferretti Fincantieri Fort Lauderdale Boat Francia Frauscher Gastronomia Genova Germania Gin Giro del mondo Gnv Grecia Grimaldi Lines Hapag-Lloyd Harmony of the seas Holland America Line IB Isa Yacht Isole greche Italia Italian Cruise La Spezia Livorno Mangusta Mare Marina Marittimi Medio Oriente Mediterraneo Mercy Ship Messico Messina Mets Metstrade Miami Boat Show Moby Moda Montecarlo Yachts Motoscafi Msc Naples Shipping Napoli Natale Nautica Naval Group Navi Navi merci Navi militari Navi rompighiaccio Navi storiche Naviris Norwegian Cruise Nova Marine Ocean Cay Onorato Pacific Princess Palumbo Palumbo Ancona Shipyard Perini Pershing Portacontainer Porti Princess Cruises Propeller Regate Regent Seven Seas Cruises Riva Royal Caribbean Salon Nautique Salone nautico Sanlorenzo Sardegna Sardinia Ferries Savona Sct Seabourn Seafuture Seatrade Cruise Global Seatrade Cruise Med Sessa Shipping Silversea Siremar Snav Somec Spagna Star Clipper Stx The Italian Sea Group Tirrenia Toremar Traghetti Trieste Tui Cruises Ufficiali Usa Vard Variety Cruises Vela Venezia Versilia Yachting Viking Virgin Windstar World Cruise Yacht Yacht Club

Archivio CN