giovedì 17 settembre 2020

Vado Gateway, nuova linea per il Pireo

A metà ottobre al container terminal Vado Gateways debutterà una nuova linea settimanale che lo collegherà al porto del Pireo. Il nuovo servizio Vax gestito da Diamond line, spiega una nota del gruppo, si affiancherà alle altre linee marittime attive a Vado Ligure con scali settimanali (ME2 e L75) e avrà "priorità di collegamento al porto del Pireo con le principali linee da e per Far e Middle East, India, Oceania, Turchia ed Est Mediterraneo".
Condividi:

mercoledì 16 settembre 2020

Perini navi, raggiunta intesa con Fenix-Blue Skye


GENOVA - Intesa raggiunta fra Fenix e Blue Skye investimenti "a ottenere l'approvazione del piano di ristrutturazione di Perini Navi anche attraverso l'immissione di nuove risorse finanziarie". Fenix, holding della famiglia Tabacchi, attuale azionista di maggioranza di Perini, leader nella progettazione e costruzione di navi a vela e a motore, annuncia con una nota la sigla dell'accordo con il fondo di investimento londinese che decollerà "previa due diligence".

"L'operazione, con il supporto, le competenze e la solida esperienza di Blue Skye nei processi di turnaround ha l'obiettivo di consolidare Penini Navi e di consentire la continuità del progetto avviato da Fenix" completa la nota. Sul tavolo c'era anche l'offerta dei cantieri Sanlorenzo per acquisire la maggioranza della società, che scade a fine mese.

La crisi finanziaria di Perini era stata al centro nelle settimane scorse di un vertice tra Regione Toscana e famiglia Tabacchi. Nell'incontro era emersa la volontà da parte della proprietà "di mettere a punto una soluzione per il rilancio del cantiere entro il mese di settembre", aveva fatto sapere la Regione

Condividi:

martedì 15 settembre 2020

Sanlorenzo: boom ordini di yacht, salone nautico privato

LA SPEZIA - Secondo le ultime stime della società Sanlorenzo Yacht il backlog (ordini e contratti in consegna) al 31 agosto 2020 ammonta a circa 613 milioni, in crescita dell'8% rispetto al dato al 30 giugno 2020. In particolare, circa 415 milioni di euro sono riferiti all'esercizio in corso, corrispondenti a circa il 95% dei ricavi netti previsti per il 2020 (90% a fine giugno), e 198 milioni al 2021. L'indebitamento finanziario netto è stimato a circa 16 milioni, in ulteriore miglioramento rispetto a 24 milioni al 30 giugno scorso (9 milioni al fine dicembre 2019 a seguito dell'Ipo), anche per effetto delle consegne di yacht realizzate nei mesi di luglio e agosto.

Massimo Perotti, presidente esecutivo della società, ha commentato: "Siamo molto soddisfatti dell'andamento degli ultimi mesi estivi in cui stiamo riscontrando un interesse molto elevato da parte della nostra clientela e dei potenziali clienti. Questo ha generato un ulteriore importante incremento del portafoglio ordini in soli due mesi, testimoniando ancora una volta la resilienza del nostro modello di business e la distintività del brand Sanlorenzo in un contesto economico globale ancora in via di ripresa". "Abbiamo proseguito con decisione e contestualmente rafforzato le iniziative di marketing e commerciali fino al lancio nel mese di settembre di un salone nautico Sanlorenzo in cui potremo accogliere i nostri clienti e quelli potenziali presso i cantieri di La Spezia", ha preannunciato Perotti.
Condividi:

lunedì 14 settembre 2020

Il Salone di Genova apre per primo dopo la pandemia


GENOVA - Il Salone Nautico di Genova, che quest'anno compie 60 anni e aprirà i battenti dall'1 al 6 ottobre, sarà il primo grande boat show nell'era Covid, che ha portato invece a cancellare altre esposizioni, come quelle di Cannes e Montecarlo. E sarà un'edizione all'insegna della sicurezza, con acquisto online dei biglietti, misurazione della temperatura e distanziamenti. L'evento, atteso dal mondo della nautica che si è trovato come altre categorie a fare i conti con il lockdown e le nuove regole imposte dalla pandemia, sarà anche un segnale della ripartenza a livello mondiale di un settore che aveva previsto, nella fase più pesante, una perdita di oltre il 13% del fatturato e 5 mila occupati, ridimensionata grazie alla riapertura ad aprile.

Il Rapporto Nord Ovest del Sole 24 Ore che sarà in edicola domani e ruota proprio attorno al Salone Nautico, fa il punto con organizzatori e protagonisti. "Le aziende sono riuscite a recuperare le produzioni che avevano dovuto interrompere per il lockdown, non hanno subito grandi cancellazioni e hanno continuato a lavorare. E questo riguarda sia la grande nautica che la piccola, per la quale si temeva di più. I numeri sono meno preoccupanti di quelli che avevamo ipotizzato in principio" spiega Marina Stella, direttore generale di Confindustria Nautica. "Abbiamo messo a fattor comune le forze e le energie necessarie per reagire positivamente all'emergenza Covid-19. E ora abbiamo presentato al Mise un piano per il sostegno agli investimenti della filiera, in chiave di sostenibilità" sottolienea il presidente Saverio Cecchi.

Intanto su charter e leasing nautico pesa un aumento dell'Iva al 22% da novembre, che rischia di favorire le aziende estere e mettere in crisi le vendite visto che in Italia il 90% degli acquisti di imbarcazioni avviene con la formula del leasing nautico. In gioco ci sono 500 milioni di finanziamenti in leasing che potrebbero dirottarsi all'estero. "Il settore del charter nautico rischia di perdere il 15% dei contratti mettendo conseguente in bilico oltre 5 mila posti di lavoro" evidenzia il Rapporto del Sole 24 Ore. 

Condividi:

venerdì 11 settembre 2020

Msc Crociere: partire in vacanza non è mai stato così conveniente (e sicuro)


NAPOLI – Parte oggi una promozione che permette di partire su una delle crociere a bordo dell’ammiraglia MSC Grandiosa al prezzo irripetibile di 299 euro per persona. Si tratta di una “Promo Flash”, quindi è valida su tutte le partenze di settembre e ottobre, ma chi vorrà approfittarne avrà solo una settimana di tempo, perché scade venerdì 18 settembre.

L’itinerario di MSC Grandiosa parte da Genova ogni domenica e prevede tappe a Civitavecchia (lunedì), Napoli (martedì), Palermo (mercoledì), Malta (venerdì) e rientro a Genova la domenica successiva. Gli ospiti possono decidere di iniziare e terminare la propria crociera in uno dei porti italiani a scelta, a seconda di quello che ritengono essere per loro il più comodo da raggiungere.

“Partire in crociera non è mai stato così conveniente, non soltanto per il prezzo” ha spiegato Leonardo Massa, Managing Director Italia di MSC Crociere. “Infatti, per garantire il distanziamento sociale, è stata ridotta la capienza massima della nave e, di conseguenza, l’esperienza della crociera a bordo è ancora più ricca perché ci sono più spazi a propria disposizione ed è più semplice accedere alle attività di bordo, dal teatro ai ristoranti tematici, dall’intrattenimento alle attività sportive, dalle piscine ai massaggi nel centro benessere balinese”.

Le crociere MSC sono anche una formula di vacanza estremamente sicura grazie a un protocollo per la sicurezza e la salute molto articolato e dettagliato varato dalla Compagnia, che tra le numerose misure prevede ad esempio il tampone per tutti coloro che salgono a bordo della nave,  con l’obiettivo finale di far trascorrere a tutti gli ospiti una vacanza all’insegna del relax, del divertimento e senza preoccupazioni.
Condividi:

giovedì 10 settembre 2020

Costa Crociere presenta i nuovi itinerari per l'inverno 2020/'21


GENOVA - Costa Crociere è pronta a salpare per una stagione invernale 2020/21 ricca di novità. Dopo aver annunciato nei giorni scorsi la ripartenza delle sue crociere a settembre con Costa Deliziosa e Costa Diadema, la compagnia italiana ha ridisegnato i suoi itinerari da ottobre 2020 a marzo 2021, che vedranno il ritorno graduale di un numero crescente di navi, sempre all’insegna della massima sicurezza grazie alle nuove procedure sanitarie introdotte a bordo della flotta. Le crociere Costa della stagione invernale 2020/21 saranno aperte anche ai cittadini europei residenti nei paesi indicati nel decreto del Presidente del Consiglio dei ministri*, mentre la limitazione ai soli italiani rimarrà per le prime tre partenze di settembre di Costa Deliziosa (6, 13 e 20 settembre) e per la prima di Costa Diadema (19 settembre). I dettagli sui nuovi itinerari, con la possibilità di acquistarli, saranno disponibili prossimamente sul sito www.costacrociere.it e nelle agenzie di viaggio.

Costa sta lavorando con le autorità nazionali e locali dei Paesi inclusi negli itinerari, con l’obiettivo di offrire ai suoi ospiti un’esperienza di vacanza sicura e piacevole, attraverso l’implementazione del Costa Safety Protocol in tutte le destinazioni previste nel nuovo programma. La grande novità sarà il debutto della nuova nave Costa Firenze, in costruzione presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera (Venezia), espressione dell’inimitabile gusto italiano, il cui design trae ispirazione dal Rinascimento fiorentino nel suo massimo splendore. A partire dal 27 dicembre 2020, gli ospiti potranno scoprire questa nave di ultima generazione con una vacanza di sette giorni nel Mediterraneo occidentale piena di stile e raffinatezza, che permetterà di visitare Savona, La Spezia, Napoli, Valencia, Barcellona e Marsiglia. L’itinerario di sette giorni di Costa Deliziosa da Trieste, alla riscoperta del meglio dell’Italia, proseguirà sino al 4 ottobre. Dal 10 ottobre la nave offrirà invece crociere di una settimana, sempre da Trieste, dirette in Grecia. L’offerta nel Mediterraneo si arricchirà ulteriormente con l’ammiraglia Costa Smeralda, la prima nave della flotta alimentata a LNG, che dal 10 ottobre effettuerà crociere da Savona nel Mediterraneo occidentale. Da novembre Costa Diadema proporrà un fantastico itinerario di 12 giorni alle Isole Canarie, a cui si aggiungerà da dicembre un altrettanto affascinante itinerario di 14 giorni diretto in Egitto e Grecia. Non mancherà il Giro del Mondo, che partirà come previsto per la sua tredicesima edizione il 3 gennaio 2021, con Costa Deliziosa.

A parte questi itinerari, le altre crociere previste da ottobre 2020 a marzo 2021 saranno cancellate. Costa sta provvedendo ad informare gli agenti di viaggio e i clienti interessati dai cambiamenti, ai quali verrà garantita una riprotezione secondo quanto stabilito dalla normativa applicabile. Sono escluse dalle cancellazioni anche le crociere di Costa Favolosa ai Caraibi, per le quali la compagnia darà indicazioni appena possibile. Con l’obiettivo di offrire vacanze da vivere in serenità e sicurezza per ospiti, equipaggio e comunità locali, anche per le crociere della stagione invernale 2020/21 è prevista l’applicazione del Costa Safety Protocol, un protocollo che contiene nuove procedure operative adeguate alle esigenze di risposta alla situazione COVID-19, relative a ogni aspetto dell’esperienza in crociera, sia a bordo sia a terra.

Tra le misure previste ci sono anche i test antigenici per tutti gli ospiti che imbarcheranno e visite delle destinazioni solo con escursioni protette. Le procedure, studiate con il supporto scientifico di esperti indipendenti in sanità pubblica, sono conformi ai protocolli sanitari definiti dalle autorità italiane ed europee, e in alcuni casi sono ancora più restrittive. Saranno aggiornate costantemente sulla base dell’evoluzione dello scenario e delle conoscenze mediche. *Le prime tre partenze di settembre di Costa Deliziosa (6, 13 e 20 settembre) e la prima di Costa Diadema (19 settembre) sono riservate agli ospiti residenti in Italia.

Dal 27 settembre 2020 le crociere Costa saranno in vendita anche per i residenti nei Paesi europei compresi nell’allegato 20 del DPCM del 7 settembre 2020, Elenco A ed Elenco B, ovvero: Austria, Belgio, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera e Regno Unito. Qualora venissero adottati ulteriori Decreti Governativi o disposizioni in materia, Costa provvederà immediatamente a adeguarsi e informare i propri clienti.
Condividi:

mercoledì 9 settembre 2020

Grimaldi Lines: Grande New Jersey entra nella flotta


SALERNO - Presa in consegna il 4 settembre, la Grande New Jersey raggiungerà il porto di Salerno a fine settembre ed entrerà in servizio sul collegamento ro/ro settimanale operato dal Gruppo Grimaldi tra il Mediterraneo ed il Nord America. La nuova nave che arriva ad ampliare la flotta, quarta di una serie di sette commissionate dal gruppo al cantiere cinese Yangfan di Zhoushan, lunga 199,90 metri e larga 36,45, una stazza lorda di 65.255 tonnellate, può trasportare circa 7.600 ceu (car equivalent unit.

"La nuova unità rientra nel programma di potenziamento e ringiovanimento della flotta, avviato dal gruppo negli ultimi anni con diverse commesse di navi ultra tecnologiche, altamente flessibili e sempre più ecofriendly" dichiara l'a.d. del gruppo, Emanuele Grimaldi.

Grande New Jersey è dotata di un motore a controllo elettronico, come richiesto dalle nuove normative per la riduzione delle emissioni di ossido di azoto (NOx), nonché di un sistema di depurazione dei gas di scarico per l'abbattimento delle emissioni di ossido di zolfo (Sox).
Condividi:

Altre news

Archivio CN