martedì 3 gennaio 2017

Nuova teoria sul Titanic, "Affondò per un incendio"

LONDRA - Nuovo giallo sulla storia del Titanic. Secondo il giornalista Senan Molony, che spiega la sua 'scoperta' in un documentario dell'emittente britannica Channel 4, la principale causa che portò all'affondamento della nave nell'aprile 1912 sarebbe stato un incendio all'interno dello scafo, di cui i costruttori erano a conoscenza, e non tanto l'iceberg contro il quale andò a cozzare nell'Oceano Atlantico.

Secondo l'analisi di alcuni scatti fotografici dell'epoca, infatti, sono emersi i segni di fiamme che lente ma inesorabili si erano sviluppate vicino alle caldaie del transatlantico quando ancora si trovava nel porto di Belfast, dove venne costruito. Si era cercato di spegnerle ma senza successo.

Ciò nonostante, il programma della costosa nave andò avanti e l'incendio continuò a indebolire per giorni lo scafo del Titanic fino a quando arrivò ad urtare l'iceberg che lo squarciò causando il danno letale per la cosiddetta nave 'Inaffondabile'.

Nel disastro sulla rotta da Southampton a New York persero la vita 1500 persone e i responsabili della compagnia costruttrice ordinarono agli ufficiali di bordo di non rivelare nulla di quell'incendio per evitare gravissime accuse.

Nelle ricerche di Molony è emersa anche la volontà di non mostrare i danni che l'imbarcazione già aveva in occasione del suo viaggio inaugurale. Al fine quindi evitare che i passeggeri potessero sospettare qualcosa e notare i segni lungo il fianco, il Titanic venne attraccato al porto di Southampton sul lato 'integro' lasciando così allo scuro chi saliva dei pericoli che poteva correre.

"L'inchiesta ufficiale sul Titanic ha definito l'affondamento come un atto di Dio - ha dichiarato Molony - Questa non è la semplice storia di un iceberg e un affondamento ma è una tempesta perfetta di fattori straordinari accaduti insieme: il fuoco, il ghiaccio e una negligenza criminale". Anche se non ci fosse stata la collisione la nave prima di arrivare a New York avrebbe potuto subire delle "forti esplosioni" al suo interno. Il Titanic forse era già 'maledetto' ancora prima di solcare l'oceano. 
Condividi:
Adria Ferries Adriatic Sea Forum Adulti Aida Cruises Ambiente Anek Armatori Asia Assarmatori Assoporti Australia Azimut Baglietto Benetti Blue economy summit Business Cagliari Cannes Caraibi Cargo Carnival Celebrity Cruises Chantiers de l'Atlantique Charter Cina Civitavecchia Clia Compagnie du Ponant Costa Crociere Costa Firenze Costa Toscana Costa Venezia Covid Crn Crociere Cruise 2030 Cruise Life CSSC Cuba Cunard Deloitte Diritti in mare Disney Emirati arabi Europa Exclusive Ferretti Fincantieri Fort Lauderdale Boat Francia Frauscher Gastronomia Genova Germania Gin Giro del mondo Gnv Grecia Grimaldi Lines Hapag-Lloyd Harmony of the seas Holland America Line IB Isa Yacht Isole greche Italia Italian Cruise La Spezia Livorno Mangusta Mare Marina Marittimi Medio Oriente Mediterraneo Mercy Ship Messico Messina Mets Metstrade Miami Boat Show Moby Moda Montecarlo Yachts Motoscafi Msc Naples Shipping Napoli Natale Nautica Naval Group Navi Navi merci Navi militari Navi rompighiaccio Navi storiche Naviris Norwegian Cruise Ocean Cay Onorato Pacific Princess Palumbo Palumbo Ancona Shipyard Perini Pershing Portacontainer Porti Princess Cruises Propeller Regate Regent Seven Seas Cruises Riva Royal Caribbean Salon Nautique Salone nautico Sanlorenzo Sardegna Sardinia Ferries Sct Seabourn Seafuture Seatrade Cruise Global Seatrade Cruise Med Sessa Shipping Silversea Snav Somec Spagna Star Clipper Stx Tirrenia Toremar Traghetti Trieste Tui Cruises Ufficiali Usa Variety Cruises Vela Venezia Versilia Yachting Viking Virgin Windstar World Cruise Yacht

Archivio CN