martedì 4 aprile 2017

Msc, nave diventa smart city

MILANO - Msc punta tutto su innovazione digitale anche in alto mare con un nuovo programma tecnologico che consentirà ai viaggiatori a bordo di una nave di non doversi muovere per andare a prenotare un tavolo, conoscere gli intrattenimenti della serata o andare a cercare i figli che, dotati di un braccialetto con microchip, saranno sempre 'sotto gli occhi' dei genitori. Sulla sua prossima nave, Msc Meraviglia, il cui varo è previsto a giugno, la compagna crocieristica porta a bordo un programma di innovazione digital, MSC for Me, presentato alla Borsa Internazionale del Turismo che si chiude oggi a FieraMilanoCity.

Il programma debutterà quindi a bordo di 'Meraviglia', la prima delle 11 unità in costruzione, che sarà dotata di 16.000 punti di connettività, 700 punti di accesso digitali, 358 schermi informativi e interattivi e 2.244 cabine dotate di tecnologia RFID/NFC. Verrà poi implementato anche su quella successiva 'Seaside', che sarà battezzata a novembre.

La compagnia per il progetto ha già investito 20 milioni di euro e ha l'obiettivo di rendere le propri navi del tutto simili a "smart-city", con i viaggiatori sempre connessi attraverso l'utilizzo dello smartphone o del tablet. "Sarà come avere una sorta di aiutante personale che ti segnala solo le cose che realmente ti interessano, in base ai tuoi gusti e in base alla tua posizione in quel momento all'interno della nave", ha detto Leonardo Massa, Country Manager MSC.
Condividi:

0 commenti:

Posta un commento

Archivio CN