lunedì 26 marzo 2018

Bureau Veritas e MSC Crociere alleati nella difesa dell’ambiente

POTENZA - La nave da crociera “MSC Meraviglia”, entrata in servizio a maggio, è stata oggetto di un prolungato processo di analisi condotto da Bureau Veritas sfociato nel riconoscimento da parte di Bureau Veritas, di 8 Golden Pearls Awards, diventando quindi la nave ammiraglia del gruppo ginevrino per quanto riguarda la compatibilità ambientale e la difesa dell'ambiente.

La “MSC Meraviglia”, prima della flotta MSC a disporre di un sofisticato sistema di riciclo e depurazione dei gas esausti e quindi di abbattimento dei fumi sia durante la navigazione, sia mentre è ormeggiata in porto, si colloca quindi ai primi posti nella flotta crocieristica mondiale per quanto riguarda la sostenibilità e la tutela dell'ambiente.

A Marsiglia, Philippe Donche-Gay, President Marine & Offshore, Bureau Veritas, e Alberto Moroncelli, managing Director Marine & Offshore Italy, Bureau Veritas hanno consegnato a MSC Crociere, nella persona di Bud Darr, Executive Vice President, Maritime Policy and Government Affairs, MSC Group, 8 Golden Pearls Awards.

Il riconoscimento è - come detto - frutto di innovazioni tecnologiche in particolare nel campo degli scrubber (apparecchiature che consentono di abbattere sulle navi in modo significativo le sostanze inquinanti nelle emissioni di fumi), l'impegno di Bureau Veritas in questo settore è prodromo di una presenza qualificata dell'istituto di classifica anche nella definizione delle specifiche di nuovi motori a basse emissioni.

I Golden Pearls Awards, che sono stati consegnati sia alla nave, sia alla compagnia armatrice, sono la certificazione di uno sforzo innovativo finalizzato alla riduzione delle emissioni e a una ricerca di innovazioni che garantiscano compatibilità ambientale.

Condividi:

0 commenti:

Posta un commento

Archivio CN