giovedì 12 aprile 2018

Genova Stazioni Marittime, "più spazi per le crociere"

GENOVA - Il porto di Genova ha bisogno di nuove banchine dedicate alle navi da crociera, se vuole continuare a crescere in questo settore. A dichiararlo Edoardo Monzani, ad di Stazioni Marittime (la società che gestisce il terminal passeggeri dello scalo ligure), intervenuto al convegno 'Turismo, crociere, autostrade del mare e ambiente', tenutosi a Genova nell'ambito del ciclo di conferenze Blue Economy Summit.

"La crocieristica ha potenzialità enormi e continuerà a crescere a livello globale nei prossimi anni. La città deve decidere cosa vuole fare a riguardo: se intende continuare a sviluppare questo traffico sono necessarie nuove banchine dedicate. Al momento infatti, almeno nell'weekend, quando la maggior parte delle compagnie programmano i loro scali, il nostro terminal non ha più spazi disponibili e non può quindi accogliere nuovi clienti. Questo, i politici e gli amministratori, devono averlo bene in mente quanto prendono decisioni che riguardano l'argomento".

Monzani ha poi chiesto ai rappresentanti delle istituzioni locali un maggior impegno per garantire sicurezza e pulizia della città: "Quest'anno siamo riusciti a convincere, non senza fatica, la compagnia americana Disney a venire a Genova con una delle sue navi, promettendo una città pulita e sicura. Ma nella attuali condizioni non so se saremo in grado di mantenere la parola. E questo è un aspetto fondamentale: la maggior parte della gente si forma un'idea definitiva sulla destinazione turistica in cui arriva basandosi sulle prime cose che vede".
Condividi:

0 commenti:

Posta un commento

Archivio CN