lunedì 8 aprile 2019

MSC: un 2018 da record, ricavi per 2,7 miliardi

MILANO - Il 2018 rimarrà per MSC Crociere da record: la compagnia di crociere ha chiuso il 2018 con un volume d'affari di 2,751 miliardi di euro (+21%), utile netto pari a 348 milioni (+12%), ebitda a 741 milioni (+32%), e utile operativo a 484 milioni (+32%). Questo il quadro economico pubblicato dalla società sul suo sito.

La flotta a fine 2018 contava 15 navi. Al termine del piano industriale, nel 2027, saranno 29. I passeggeri trasportati nel 2018 sono stati oltre 2,4 milioni (+20%). Nel corso dell'anno MSC ha varato MSC Seaview e ha firmato in Francia e in Italia contratti per la costruzione di 7 nuove navi: con Chantier de l'Atlantique (a Saint Nazaire) per due unità di classe World e quinta nave classe Meraviglia.

In Italia, con Fincantieri (a Monfalcone) per quattro navi di classe ultra-luxury. Sancito l'ingresso nell'azionariato di TTP con l'acquisizione di una quota pari al 36,68% di TAMI (Trieste Adriatic Maritime Initiative Srl), per le quali MSC ha investito 3,4 milioni di euro.

In fase avanzata il completamento di Ocean Cay MSC Marine Reserve, l'isola delle Bahamas ex sito industriale che la compagnia ha recuperato per trasformarla in un parco turistico a destinazione esclusiva dei crocieristi. A marzo del 2019 è stata varata la sedicesima nave della flotta, Bellissima. A ottobre atteso l'arrivo di MSC Grandiosa.

Le due navi porteranno a ulteriori 9.276 posti letti aggiuntivi. Il piano industriale prevede la costruzione di altre 12 navi, per una flotta nel 2027 di 29 unità.
Condividi:

0 commenti:

Posta un commento

Archivio CN