martedì 17 marzo 2020

La Guardia costiera predispone attività da remoto

di PIERO CHIMENTI - La Guardia Costiera, in questo periodo di Coronavirus, ha predisposto per la sicurezza della navigazione una serie di circolari che regolarizzano la manutenzione e la revisione da remoto in modo da tutelare la navigazione, il personale di bordo e l'ambiente.

Le circolari 4/2020 e 5/2020 disciplinano il 'remoto' anche per le navi adibite a viaggi internazionali, mentre la 6/2020 definisce le attività obbligatorie come manutenzione, prova e revisione.
Condividi:

Archivio CN