sabato 14 marzo 2020

Msc ferma negli Usa la propria navigazione


di PIERO CHIMENTI - La compagnia di crociera Msc ha deciso di interrompere la propria navigazione, così come è avvenuto in altre zone a rischio, negli Stati Uniti fino al 30 aprile per tutelare il proprio equipaggio ed i passeggeri dal rischio contagio da Coronavirus, così come è prevista la sosta dai mari per le navi che al momento si trovano nei mari dell'Africa e dell'America del Sud.

La compagnia ha assicurato a tutti coloro a cui è stato cancellato il viaggio a causa del covid-19 di poter prenotare un nuovo viaggio entro la fine del 2021, potendo utilizzare l'intero importo sostenuto per acquistare il biglietto, più un bonus, mentre per chi fosse impossibilitato a prenotare un nuovo viaggio entro tale data sarà possibile il rimborso del 100% della somma spesa.
Condividi:

Archivio CN