martedì 7 luglio 2020

Blue economy summit: è record con oltre 50 mila connessi


GENOVA - Parte alla grande la prima edizione digitale del Blue economy summit a Genova che ha chiuso con un bilancio da record: 50 mila persone raggiunte dalle piattaforme web e dai partner televisivi durante i 5 giorni della manifestazione. Con 145 relatori e 48 fra sponsor e partner istituzionali, il summit sull'economia del mare ha fatto il punto della situazione del comparto, alle prese con la crisi post emergenza sanitaria e, a Genova, dei cantieri autostradali. A Genova le aziende che operano nell'ambito della blue economy rappresentano l'8,4% del tessuto imprenditoriale locale e generano un valore aggiunto di 3,4 miliardi di euro, dicono i dati di Unioncamere.

"Noi vediamo un unico sistema porto-città, mirato allo sviluppo economico del territorio. Riteniamo perciò fondamentale rafforzare anche la digitalizzazione dei processi portuali nell'ottica di una sempre maggiore integrazione tra porto e città - commenta l'assessore comunale allo Svilupo economico, portuale e logistico, Francesco Maresca -. Questa edizione è stata un'occasione importante per focalizzarci sui punti strategici che rielaboreremo in un "libro blu" da proporre a livello nazionale per concretizzare tutti gli spunti emersi nei convegni e promuovere la blue economy che rappresenta come indotto il 3,5% del pil nazionale».
Condividi:

Archivio CN