venerdì 10 dicembre 2021

Costa Crociere Foundation dona due Robot pepper alla Fondazione Palazzo ducale


GENOVA – Da oggi i visitatori di Palazzo Ducale, a Genova, saranno accolti da una coppia di guide d’eccezione: “Costantino” e “Costantina”, due robot umanoidi Pepper.

L’iniziativa è stata promossa da Costa Crociere Foundation, che ha donato i due robot alla Fondazione Palazzo Ducale, e ha visto il contributo di Madlab 2.0, Scuola di Robotica e del Comune di Genova, con l’obiettivo condiviso di favorire la promozione e la digitalizzazione del patrimonio culturale genovese.

I Pepper sono robot umanoidi, alti circa 1.20 metri, prodotti da SoftBank Robotics, progettati per interagire con gli umani: sono capaci di conversare, comprendere e reagire alle emozioni, muoversi autonomamente e riconoscere le voci.

In particolare, “Costantino” e “Costantina”, i due Pepper di Palazzo Ducale, sono dedicati all’accoglienza e all’intrattenimento dei visitatori, grazie a un software dedicato sviluppato da Madlab 2.0. I robot, posizionati rispettivamente nella biglietteria del Palazzo e nello spazio antistante l’ingresso alle mostre, si attivano ogni qualvolta una persona è nelle loro vicinanze, richiamandone l’attenzione con lo sguardo e piccoli movimenti. Quando il pubblico si trova davanti a loro, può scegliere se interagire in italiano o in inglese.

Costantino e Costantina possono proporre sei diverse attività legate alla scoperta delle mostre in esposizione, fornire informazioni sugli eventi in programma, portare i visitatori alla scoperta di Palazzo Ducale e sensibilizzarli sulle regole di sicurezza da seguire. Inoltre, i due robot sono programmati per coinvolge i visitatori in giochi, come cacce al tesoro e quiz, e per proporre di scattare insieme un selfie-ricordo in posa.

In virtù della collaborazione che lega Fondazione Palazzo Ducale al Comune di Genova, dopo il loro debutto a Palazzo Ducale, i robot Pepper potranno essere successivamente utilizzati anche in altri musei e luoghi di cultura della città.

“Come abbiamo reso esplicito nel nostro Manifesto per un turismo di valore, sostenibile e inclusivo, per noi di Costa Crociere la valorizzazione delle destinazioni in cui operiamo è fondamentale. Con questa iniziativa rafforziamo ulteriormente il rapporto che da sempre ci lega a Genova, favorendo la fruizione e promozione del patrimonio culturale della città in modo divertente e creativo, attraverso una innovazione digitale davvero unica come i robot Pepper” - ha dichiarato Davide Triacca, Sustainability Director di Costa Crociere e Segretario Generale della Fondazione.

“Una fondazione che si occupa di cultura deve necessariamente avere il coraggio di affrontare tutti i linguaggi della comunicazione. Siamo felici di affrontare questa sfida con l’auspicio che ci permetta di abbracciare un pubblico sempre più ampio” – ha dichiarato Serena Bertolucci Direttore di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura di Genova.

“La robotica umanoide e le tecnologie di frontiera trovano vere applicazioni solo se implementate in contesti reali con persone non necessariamente formate in ambito tecnologico. I robot a Palazzo Ducale consentiranno agli ospiti del Palazzo di poter apprezzare in maniera diversa le bellezze presenti, perché guidati in maniera interattiva dal robot. I robot diventeranno nuovi strumenti per valorizzare il patrimonio artistico e culturale italiano e questo è un passo molto importante per rendere normale l’uso di tecnologie avanzate in contesti di quotidianità” -ha dichiarato Emanuele Micheli, a.d. di Madlab 2.0 e presidente di Scuola di Robotica.

"Questa donazione ha un grande valore concreto e simbolico, dice Ilario Cavo, Assessore Cultura e Spettacolo Regione Liguria. Concreto perché rafforza il legame tra diverse realtà, la Fondazione Palazzo Ducale, Costa Crociere Foundation e la Scuola di Robotica mettendo assieme cultura, turismo, sociale e tecnologia. È un modo di fornire informazioni accattivante e immediato che parte dal Ducale, ma che ha infinite possibilità di ampliamento. La presenza di questi due robot ha però anche un valore simbolico: è un ponte tra passato e futuro, è il futuro che presta la propria lingua al passato, è la tecnologia che si mette al servizio dell'arte”.
Condividi:
Adria Ferries Adriatic Sea Forum Adsp Adulti Aida Cruises Ambiente Anek Armatori Asamar Asia Assarmatori Assoporti Australia Azimut Baglietto Benetti Blue economy summit BMT Business Cagliari Cannes Caraibi Cargo Carnival Carrier Celebrity Cruises Chantiers de l'Atlantique Charter Cina Civitavecchia Clia Compagnie du Ponant Confitarma Connext Costa Crociere Costa Firenze Costa Smeralda Costa Toscana Costa Venezia Covid Crn Crociere Cruise 2030 Cruise Life CSSC Cuba Cunard Deloitte Diritti in mare Disney Emirati arabi Europa Exclusive Explora journeys Federagenti Ferretti Fincantieri Fort Lauderdale Boat Francia Frauscher Gastronomia Genova Germania Gin Giro del mondo Gnv Grecia Grimaldi Lines Hapag-Lloyd Harmony of the seas Holland America Line IB Isa Yacht Isole greche Italia Italian Cruise La Spezia Livorno Mangusta Mare Marina Marittimi Medio Oriente Mediterraneo Mercy Ship Messico Messina Mets Metstrade Miami Boat Show Moby Moda Montecarlo Yachts Motoscafi Msc Naples Shipping Napoli Natale Nautica Naval Group Navi Navi merci Navi militari Navi rompighiaccio Navi storiche Naviris Norwegian Cruise Nova Marine Ocean Cay Onorato Pacific Princess Palumbo Palumbo Ancona Shipyard Perini Pershing Portacontainer Porti Princess Cruises Propeller Regate Regent Seven Seas Cruises Rina Riva Royal Caribbean Salon Nautique Salone nautico Sanlorenzo Sardegna Sardinia Ferries Savona Sct Seabourn Seafuture Seatrade Cruise Global Seatrade Cruise Med Sessa Shipping Silversea Siremar Snav Somec Spagna Star Clipper Stx The Italian Sea Group Tirrenia Toremar Traghetti Trieste Tui Cruises Ufficiali Usa Vard Variety Cruises Vela Venezia Versilia Yachting Viking Virgin Windstar World Cruise Yacht Yacht Club

Archivio CN