lunedì 23 gennaio 2017

Azimut Yachts, +15% in primi 4 mesi anno nautico

MILANO - Azimut Yachts, il brand del Gruppo Azimut Benetti, che sviluppa circa il 50% del totale fatturato del Gruppo, nei primi 4 mesi dell'anno nautico (settembre - dicembre 2016) ha registrato una raccolta ordini per 221 milioni di euro. A fronte di un mercato cresciuto dell'8% a valore, Azimut Yachts ha visto un trend di crescita del +15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Dopo una crescita del +7% registrata già lo scorso anno nel mercato US, arrivano buoni segnali anche in MEA (+12%), Asia Pacific (+18%), Europa (+25%).
A renderlo noto oggi al Salone di Dusseldorf lo stesso Gruppo, precisando che le migliori performance sono state registrate in Brasile, mercato che cresce del +28% e dove Azimut Yachts accresce la propria posizione di leadership indiscussa grazie alla creazione di un hub internazionale per il continente americano. Buoni risultati sia dalle barche di grandi dimensioni (che segnano un +27% a valore), sia dai segmenti di barche di minori (+18%).

Per il triennio 2016-2019 il Gruppo ha destinato 100 milioni di euro alle attività di Ricerca e Sviluppo. L'azienda sta investendo in modo sistematico sull'uso estensivo della fibra di carbonio. La svolta è rappresentata dall'investimento in un nuovo forno di "postcuring", costruito presso il quartier generale di Avigliana. Permette di internalizzare i processi di produzione legati alla fibra di carbonio. L'azienda si posiziona così come primo grande player al mondo nella propria Industry.

Le proprietà meccaniche dei compositi in carbonio sono tali da consentire una riduzione importante del peso dei manufatti in funzione degli obiettivi del progetto, e questi - in molti settori - sono legati all'aumento delle performance. A seconda dalle resine utilizzate si raggiungono alleggerimenti del 20%-40%. "Questa opportunità - precisa l'azienda - è stata colta da Azimut in ampio anticipo rispetto all'Industry di riferimento con l'obiettivo di aumentare il comfort. Negli ultimi 4 mesi del 2016 Azimut Yachts ha presenziato a 20 saloni, da Cannes a SanPaolo, esponendo 110 barche. Il fiore all'occhiello della collezione Flybridge, il 66Fly, presentato a Dusseldorf, in un anno ha già venduto 44 unità. Nel 2017 sempre a Düsseldorf sarà presentato il layout alternativo di Azimut 50.

Il 2017 vedrà 6 nuovi lanci che andranno ad aggiungersi ai 26 modelli attualmente in produzione.
Condividi:
Adria Ferries Adriatic Sea Forum Adulti Aida Cruises Ambiente Anek Armatori Asia Assarmatori Assoporti Australia Azimut Baglietto Benetti Blue economy summit Business Cagliari Cannes Caraibi Cargo Carnival Celebrity Cruises Chantiers de l'Atlantique Charter Cina Civitavecchia Clia Compagnie du Ponant Costa Crociere Costa Firenze Costa Toscana Costa Venezia Covid Crn Crociere Cruise 2030 Cruise Life CSSC Cuba Cunard Deloitte Diritti in mare Disney Emirati arabi Europa Exclusive Ferretti Fincantieri Fort Lauderdale Boat Francia Frauscher Gastronomia Genova Germania Gin Giro del mondo Gnv Grecia Grimaldi Lines Hapag-Lloyd Harmony of the seas Holland America Line IB Isa Yacht Isole greche Italia Italian Cruise La Spezia Livorno Mangusta Mare Marina Marittimi Medio Oriente Mediterraneo Mercy Ship Messico Messina Mets Metstrade Miami Boat Show Moby Moda Montecarlo Yachts Motoscafi Msc Naples Shipping Napoli Natale Nautica Naval Group Navi Navi merci Navi militari Navi rompighiaccio Navi storiche Naviris Norwegian Cruise Ocean Cay Onorato Pacific Princess Palumbo Palumbo Ancona Shipyard Perini Pershing Portacontainer Porti Princess Cruises Propeller Regate Regent Seven Seas Cruises Riva Royal Caribbean Salon Nautique Salone nautico Sanlorenzo Sardegna Sardinia Ferries Sct Seabourn Seafuture Seatrade Cruise Global Seatrade Cruise Med Sessa Shipping Silversea Snav Somec Spagna Star Clipper Stx Tirrenia Toremar Traghetti Trieste Tui Cruises Ufficiali Usa Variety Cruises Vela Venezia Versilia Yachting Viking Virgin Windstar World Cruise Yacht

Archivio CN