domenica 2 giugno 2019

Venezia, Msc Opera sperona battello: 5 feriti

VENEZIA - Momenti di paura stamani nel canale della Giudecca, a Venezia, dove la nave da crociera Msc Opera ha speronato stamattina un battello turistico. A renderlo noto il sito del Corriere della Sera, che ha pubblicato una fotografia dell'incidente avvenuto. Il vaporetto coinvolto era adibito a un tour delle ville venete lungo il corso del Brenta.

Cinque le persone ferite nella collisione, secondo l'Agi. Un ferito è a bordo della Opera e gli altri quattro a bordo del natante vaporetto 'Michelangelo', che era ormeggiato in banchina. Al momento non risultano dispersi. Lo scontro è avvenuto a causa di un'avaria: secondo le prime informazioni i rimorchiatori non sarebbero riusciti a contrastare lo scarrocciamento della nave, che è finita così contro il battello.

TONINELLI: 'ORA STOP ALLE NAVI IN LAGUNA' - "Il piano alternativo" per le grandi navi a Venezia "era già pronto dallo scorso novembre" e condiviso con autorità locali e armatori, "peccato che sia stata bloccata subito dal Mit e che in tutti questi mesi il Ministro Toninelli non abbia più preso una decisione definitiva limitandosi all'ipotesi, assurda per molti, di far attraccare le navi a Chioggia, ossia in mare aperto". Ci auguriamo che il Ministro competente risolva la questione una volta per tutte". Così il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, e la deputata veneziana, Ketty Fogliani.
Condividi:

0 commenti:

Posta un commento

Archivio CN