lunedì 20 gennaio 2020

Msc Crociere, maxi commessa 2 mld con Chantiers de l'Atlantique per 2 navi a Gnl


MILANO (Reuters) - Msc Crociere e Chantiers de l'Atlantique hanno siglato un contratto da due miliardi di euro per la costruzione di due nuove navi alimentate a gas metano liquido (Gnl). Lo hanno comunicato le due società in occasione di una cerimonia tenutasi a Palazzo Matignon, con il primo ministro francese Édouard Philippe.

La maxi-commessa per la costruzione della terza e quarta nave 'World Class' con consegne previste rispettivamente nel 2025 e nel 2027, porta l'investimento dell'armatore italo-svizzero MSC a oltre 4 miliardi di euro a cui corrispondono oltre 30 milioni di ore di lavoro nei cantieri francesi.

La prima delle altre due navi World Class è già in costruzione a Saint-Nazaire ed entrerà in servizio nel 2022 diventando la nave più grande appartenente a una compagnia di crociera europea e la prima nave da crociera alimentata a GNL mai costruita in Francia.

Msc Crociere e Chantiers de l'Atlantique hanno inoltre esteso la loro collaborazione per il prossimo decennio con altri due accordi per la costruzione di nuove navi che utilizzano di tecnologie ambientali di ultima generazione.

I tre accordi firmati oggi rappresentano un investimento superiore a 6,5 ​​miliardi di euro.

A febbraio del 2018 Fincantieri ha firmato un accordo per l'acquisto del 50% di Chantiers de l'Atlantique ma attende ancora il via libera della Commissione Ue che ha avviato un'indagine approfondita del deal per valutare gli effetti sulla concorrenza.
Condividi:

Archivio CN