venerdì 5 giugno 2020

Fincantieri: 5 progetti per la nave digitale


ROMA - Trieste Naviris, joint venture 50/50 di Fincantieri e la francese Naval Group, ha firmato con OCCAR, Organizzazione europea cooperazione in materia di armamenti, il primo contratto di 'ricerca e tecnologia' per un programma di 5 progetti, chiave di volta della cooperazione a lungo termine tra i due partner. Naviris sarà prime contractor, coordinerà le attività tecniche affidate alle due società, e avrà la proprietà intellettuale di tutti i risultati della ricerca sviluppata.

I cinque progetti riguardano la cosiddetta "nave digitale" (simulazione nel ciclo di vita delle navi per incrementare la valutazione delle prestazioni); ottimizzazione del consumo di energia (con nuove architetture ed equipaggiamenti per migliorare l’efficienza globale delle reti elettriche di bordo); celle a combustibile per navi di superficie (sarà sviluppato un sistema modulare a celle a combustibile a bordo di navi militari di superficie; logistica del futuro (aumentare la competitività della costruzione navale e ridurre i costi nel ciclo di vita della nave); Winning a sea state (saranno sviluppati metodi, strumenti e soluzioni ingegneristiche per affrontare condizioni ambientali peggiori di quelle attualmente possibili).
Condividi:

Archivio CN