martedì 29 giugno 2021

Nautica: "Fatturato cantieristica in crescita del 20%"

GENOVA - Continua il trend positivo per la cantieristica nautica. La fotografia a inizio estate del portafoglio ordini delle aziende indica una crescita oltre il 20% per quattro imprese su 10. Il restante 30% indica una crescita del fatturato superiore al 10%, e il 24% entro il 10%.

In tutto il 96% degli intervistati prevede nell'anno nautico in corso, che si chiuderà a settembre, un aumento di fatturato. L'ufficio studi di Confindustria Nautica ha presentato i dati di tendenza del mercato, elaborati sulla base di un campione rappresentativo delle aziende del comparto, nel corso della convention Satec 2021. Per la cantieristica quindi fatturati in crescita a due cifre, grazie anche alla spinta dell'export che conferma la leadership del made in Italy nautico nel mondo. Ma anche dal mercato nazionale, arrivano segnali positivi: le reti di vendita, infatti, consolidano i risultati del 2020 e il 66% degli intervistati prevede un mercato fondamentalmente stabile, contro il 34% che sulla base dei numeri odierni prefigura un calo (metà non oltre il 5% e l'altra metà non oltre il 15%). Segno più anche per la componentistica, cioè accessori e motori: il 19% prevede una crescita oltre il 20%, il 39% dal 10 al 20%, il 36% entro il 10%. Solo il 3% parla di una riduzione del fatturato.

Per charter e porti turistici, è emerso poi, si riapre il mercato estero con il ritorno delle prenotazioni dei diportisti stranieri che erano mancate con la limitazione degli spostamenti internazionali a causa della pandemia. Il settore dei servizi, del charter e dei porti turistici che aveva sofferto di più rispetto al resto del comparto, per l'anno nautico in corso registra un incremento importante del volume d'affari, sostenuto appunto da un significativo ritorno delle prenotazioni da parte dei diportisti non italiani, ancora in maggioranza europei. Il 90% delle aziende intervistate indica un aumento del fatturato.

Il 9% oltre il 20%, il 45% fra il 10 e il 20%, il 36% entro il 10%, mentre per il 10% finora è stabile. (ANSA).
Condividi:
Adria Ferries Adriatic Sea Forum Adsp Adulti Aida Cruises Ambiente Anek Armatori Asamar Asia Assarmatori Assoporti Australia Azimut Baglietto Benetti Blue economy summit Business Cagliari Cannes Caraibi Cargo Carnival Carrier Celebrity Cruises Chantiers de l'Atlantique Charter Cina Civitavecchia Clia Compagnie du Ponant Confitarma Costa Crociere Costa Firenze Costa Toscana Costa Venezia Covid Crn Crociere Cruise 2030 Cruise Life CSSC Cuba Cunard Deloitte Diritti in mare Disney Emirati arabi Europa Exclusive Explora journeys Federagenti Ferretti Fincantieri Fort Lauderdale Boat Francia Frauscher Gastronomia Genova Germania Gin Giro del mondo Gnv Grecia Grimaldi Lines Hapag-Lloyd Harmony of the seas Holland America Line IB Isa Yacht Isole greche Italia Italian Cruise La Spezia Livorno Mangusta Mare Marina Marittimi Medio Oriente Mediterraneo Mercy Ship Messico Messina Mets Metstrade Miami Boat Show Moby Moda Montecarlo Yachts Motoscafi Msc Naples Shipping Napoli Natale Nautica Naval Group Navi Navi merci Navi militari Navi rompighiaccio Navi storiche Naviris Norwegian Cruise Nova Marine Ocean Cay Onorato Pacific Princess Palumbo Palumbo Ancona Shipyard Perini Pershing Portacontainer Porti Princess Cruises Propeller Regate Regent Seven Seas Cruises Riva Royal Caribbean Salon Nautique Salone nautico Sanlorenzo Sardegna Sardinia Ferries Savona Sct Seabourn Seafuture Seatrade Cruise Global Seatrade Cruise Med Sessa Shipping Silversea Siremar Snav Somec Spagna Star Clipper Stx The Italian Sea Group Tirrenia Toremar Traghetti Trieste Tui Cruises Ufficiali Usa Vard Variety Cruises Vela Venezia Versilia Yachting Viking Virgin Windstar World Cruise Yacht Yacht Club

Archivio CN