lunedì 20 dicembre 2021

Taranto Cruise Port: conferenza di fine anno, Msc Splendida protagonista nella stagione '22


TARANTO - Inaugurata nell’aprile 2021, anno caratterizzato da un’incerta e vacillante ripresa per il settore crocieristico globale, Taranto Cruise Port sorprende coi suoi numeri, singolari per un terminal nascente: la stagione si chiude, infatti, con 28 calls e oltre 80.000 passeggeri, cifre che hanno permesso alla destinazione di primeggiare nelle classifiche stilate dall’Italian Cruise Watch, posizionandosi nella top 10 dei porti italiani per numero di passeggeri e nella top 20 dei porti mediterranei.

La programmazione 2022 sembra confermare il trend e mostra numeri quasi raddoppiati: 51 approdi, 9 differenti compagnie armatrici e circa 133.000 passeggeri movimentati.

L’attività operativa riprenderà il 27 marzo con l’arrivo della nave da crociera Artania dell’armatore tedesco Phoenix Reisen, per poi proseguire fino al 19 ottobre con l’ultimo scalo di MSC Splendida.

MSC Splendida avrà un ruolo da protagonista nella stagione di Taranto 2022, con 29 scali da aprile a ottobre, durante i quali si effettueranno anche operazioni di imbarco-sbarco dei crocieristi, con evidenti ulteriori positive ricadute sul tessuto economico locale. Il 2022 si contraddistingue, inoltre, per una significativa apertura in chiave internazionale del terminal, che ospiterà, infatti, importanti compagnie rappresentative dei mercati tedesco, francese, inglese e americano, quali Marella, TUI, Phoenix Reisen, Sea Cloud, P&O, Celebrity, Noble Caledonia e Road Scholar.

Questo importante risultato è indiscutibilmente il frutto dell’intensa attività di promozione della destinazione svolta dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Ionio, dal Comune di Taranto, da Taranto Cruise Port e dagli stakeholder locali, che ha mostrato al mondo le potenzialità, la bellezza e il fervente sviluppo di un’area ancora non presente nel mercato crocieristico.

Suscita una qualche preoccupazione, tuttavia, lo scenario pandemico mondiale, che ha causato, tra l’altro, una certa instabilità della programmazione da parte delle Compagnie. Se infatti, prima del 2020, i calendari venivano definiti e confermati con almeno due anni di anticipo, ora il deployment delle flotte subisce continue rivisitazioni, determinando un’inedita situazione di volatilità.

Ciò malgrado, Taranto Cruise Port procede col suo percorso di crescita, includendo nel suo programma 2022 sia i progetti per il miglioramento ecosostenibile delle infrastrutture portuali, in linea con le certificazioni ISO 9001 e 14001 recentemente conseguite, sia iniziative di carattere promozionale, confermando la propria partecipazione al Seatrade Cruise Global, la più grande fiera crocieristica al mondo, e promuovendo l’organizzazione di Educational Tour finalizzati a presentare la Città di Taranto ed il suo territorio quale meta crocieristica d’eccellenza.

A testimoniare l’importanza che il porto ha acquisito nel panorama crocieristico nazionale, si segnala, infine, la scelta di Taranto quale sede della prossima edizione dell’Italian Cruise Day, il più importante evento in Italia dedicato all’industria delle crociere, che si svolgerà ad Ottobre del 2023 e che costituirà un’eccellente ulteriore opportunità di promozione.

Il General Manager di Taranto Cruise Port, Antonio Di Monte, afferma: “Global Ports Holding ha da subito creduto nel potenziale di Taranto, e i dati della stagione 2021 e della programmazione 2022 dimostrano che non sbagliava: i livelli di traffico raggiunti e previsti sono notevoli, non solo per la novità assoluta della destinazione, ma anche per la globale situazione di crisi causata dalla pandemia nel settore. Taranto Cruise Port è la nuova stella nascente del panorama crocieristico mediterraneo, e la chiave del suo successo risiede proprio nella sinergica collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Ionio, il Comune di Taranto e i principali stakeholders del territorio. Dunque, avanti tutta: il rock port ha le carte in regola per continuare la sua conquista del mondo delle crociere!”

“Il 2021 resterà un anno memorabile per il porto di Taranto – afferma Sergio Prete, Presidente dell’AdSP del Mar Ionio. - Grazie al prezioso lavoro di cooperazione tra i diversi attori del cluster portuale e del territorio, lo scalo ha avuto modo di far brillare la destinazione facendola apprezzare anche quale meta turistica emergente nel panorama Mediterraneo del settore crocieristico. Le prospettive per il futuro annunciano l’arrivo di nuove, entusiasmanti stagioni con cifre in costante crescita: se nel 2022 gli scali ad oggi confermati saranno quasi raddoppiati, le recentissime conferme per il biennio 2023-2024 annunciano l’arrivo a Taranto di ulteriori compagnie, anche di fascia luxury, che scaleranno, per la prima volta in assoluto, il Taranto Cruise Port. L’AdSP proseguirà la propria azione istituzionale al fine di consolidare tali risultati e aggiungerne di nuovi, con l’obiettivo di elevare l’esclusività dello scalo valorizzandone i servizi e promuovendo la destinazione Taranto nei più importanti e prestigiosi contesti Mediterranei ed internazionali”.

Taranto Cruise Port (TCP) è parte del network di Global Ports Holding (GPH), il più grande operatore indipendente di terminal crociere al mondo, con una presenza consolidata nelle regioni dei Caraibi, del Mediterraneo e dell’Asia-Pacifico. Grazie alle recenti acquisizioni e ad una crescita incessante, GPH gestisce attualmente 21 porti crociere in 14 diversi Paesi e continua a crescere costantemente, fornendo servizi a 14 milioni di passeggeri e raggiungendo annualmente una quota di mercato del 24% nel Mediterraneo.
Condividi:
Adria Ferries Adriatic Sea Forum Adsp Adulti Aida Cruises Ambiente Anek Armatori Asamar Asia Assarmatori Assoporti Australia Azimut Baglietto Benetti Blue economy summit BMT Business Cagliari Cannes Caraibi Cargo Carnival Carrier Celebrity Cruises Chantiers de l'Atlantique Charter Cina Civitavecchia Clia Compagnie du Ponant Confitarma Connext Costa Crociere Costa Firenze Costa Smeralda Costa Toscana Costa Venezia Covid Crn Crociere Cruise 2030 Cruise Life CSSC Cuba Cunard Deloitte Diritti in mare Disney Emirati arabi Europa Exclusive Explora journeys Federagenti Ferragosto Ferretti Fincantieri Fort Lauderdale Boat Francia Frauscher Gastronomia Genova Germania Gin Giro del mondo Gnv Grecia Grimaldi Lines Hapag-Lloyd Harmony of the seas Holland America Line IB Isa Yacht Isole greche Italia Italian Cruise La Spezia Livorno Logistica Mangusta Mare Marina Marittimi Medio Oriente Mediterraneo Mercy Ship Messico Messina Mets Metstrade Miami Boat Show Moby Moda Montecarlo Yachts Motoscafi Msc Naples Shipping Napoli Natale Nautica Naval Group Navi Navi merci Navi militari Navi rompighiaccio Navi storiche Naviris Norwegian Cruise Nova Marine Ocean Cay Onorato Pacific Princess Palumbo Palumbo Ancona Shipyard Perini Pershing Portacontainer Porti Princess Cruises Propeller Puglia Regate Regent Seven Seas Cruises Rina Riva Royal Caribbean Salon Nautique Salone nautico Sanlorenzo Sardegna Sardinia Ferries Savona Sct Seabourn Seafuture Seatrade Cruise Global Seatrade Cruise Med Sessa Shipping Silversea Siremar Snav Somec Spagna Star Clipper Stx The Italian Sea Group Tirrenia Toremar Traghetti Trieste Tui Cruises Ufficiali Un mare di Svizzera Usa Vard Variety Cruises Vela Venezia Versilia Yachting Viking Virgin Windstar World Cruise Yacht Yacht Club

Archivio CN